paura per un uomo di 71 anni minacciato con una pistola

stampa - torna - chiudi...

dal QUOTIDIANO, 28 luglio 2003 *  Si ringrazia la Caffetteria PAMAS -

 

Rapinatori nei campi, aggredito un contadino.
Volevano rubare un generatore

 

Momenti di terrore l'altra sera per un anziano 71enne di Veglie, rapinato da due malviventi che l'hanno sorpreso solo in aperta campagna. E' accaduto venerdý scorso intorno alle 18. L'uomo, un contadino, si era recato nel pomeriggio in un appezzamento di sua proprietÓ in localitÓ "Cardo", lungo la provinciale S.Pancrazio‑Torre Lapillo, poco distante dal curvone nei pressi dello svincolo per Veglie, da solo a bordo del suo Fiat Fiorino.

Era lý giÓ da qualche ora, quando allontanatosi, di alcuni metri per fare dei lavoretti, il 71enne si Ŕ accorto che due uomini sbucati dal nulla si aggiravano con fare sospetto proprio vicino al suo Fiorino cui era tra l'altro attaccato un gruppo elettrogeno, intenti, a quanto pare a rubarli.

A quel Punto il contadino si Ŕ messo a correre gridando a gran voce all'indirizzo di quegli individui - giovani, pare, della zona almeno stando all'accento con cui si sarebbero espressi poco dopo - nel tentativo di sventare il furto.

Una volta vistisi scoperti e raggiunti, per˛, i malviventi sono passati alle minacce. Uno di loro ha infatti estratto una pistola non esitando a puntarla contro il malcapitato intimandogli di non fiatare e, saliti a bordo del furgoncino, i due si sono poi allontanati in tutta fretta facendo perdere ogni traccia.

All'anziano, in evidente stato di choc, allora, non Ŕ rimasto altro che raggiungere a piedi la provinciale chiuedendo aiuto agli automobilisti di passaggio e una volta a Veglie ha poi denunciato l'accaduto ai carabienieri della locale stazione cui sono affidate le indagini del caso.
Fabiana Pacella